RACCOLTA INDUMENTI USATI

CLICCA QUI PER TUTTE LE INFORMAZIONI!
CLICCA QUI PER TUTTE LE INFORMAZIONI!

Quinta Domenica di Pasqua

Quinta Domenica di Pasqua
Quinta Domenica di Pasqua

“Gesù commosso insegnò loro molte cose” Mc 6,30-34

“Gli apostoli si radunarono presso Gesù e gli riferirono tutto ciò che avevano fatto e ciò che avevano insegnato. Egli disse loro: “Venite in disparte, in un luogo solitario, e riposatevi un poco”. Infatti quelli che venivano e andavano erano così numerosi che non avevano neppure il tempo di mangiare. Perciò in barca si diressero verso un luogo solitario e appartato; ma molti avendoli visti partire, compresero e a piedi, da tutte le città, accorsero in quel luogo e giunsero prima di essi. Sbarcando, egli vide una grande folla e ne ebbe pietà, perché erano come pecore che non hanno pastore. Allora incominciò ad insegnare loro                                                                                        molte cose”.

leggi di più

Centinaia di Ministranti in Cattedrale

Ministranti in Cattedrale con l'Arcivescovo di Udine
Ministranti in Cattedrale con l'Arcivescovo di Udine

Venerdì  1° maggio ritorna la tradizionale Festa diocesana dei ministranti, più conosciuti come chierichetti. Giunta alla 31ª edizione, si rivolge agli oltre 3000 giovanissimi e giovanissime che in diocesi offrono con gioia il loro servizio liturgico attorno all'altare delle nostre parrocchie, un vero e proprio dono per la comunità cristiana. Questa giornata di riflessione, gioco e preghiera come di consueto si svolge a Udine, presso il Seminario arcivescovile di viale Ungheria n° 22.

leggi di più

Quarta Domenica di Pasqua

Quarta Domenica di Pasqua
Quarta Domenica di Pasqua

VOCE ALLA PAROLA

 “Dobbiamo sforzarci di porre il racconto di Gesù nel cuore di credenti e al centro delle comunità cristiane. Abbiamo bisogno di fissare il nostro sguardo sul suo volto, sintonizzarci con la sua vita concreta, accogliere lo Spirito che lo anima, seguire il suo percorso d’impegno per il regno di Dio fino alla morte, e lasciarci trasformare  dalla Sua risurrezione. Per tutto ciò, nulla può esserci maggiormente d’aiuto che l’addentrarci nel racconto che ci offrono gli evangelisti” (sac. José Antonio Pagola).

leggi di più